martedì 4 marzo 2008

Radicofani – i luoghi di Ghino di tacco

Visibile a decine di chilometri di distanza, il torrione della fortezza di Radicofani svetta in cima all’incantevole borgo che domina la Val d’Orcia. La storia di questa rocca è legata anche alle gesta del fiero e audace Ghino di tacco, ladro gentiluomo.
Proprio questo colle, sul finire del 1200, fu teatro delle sue criminali prodezze, tra le quali numerose scorribande ai danni dei pellegrini, in cammino lungo la via Francigena.
Ghino li derubava dei loro averi, ma lasciava che proseguissero il viaggio verso Roma, con il necessario per sopravvivere.
Per questo, fu considerato quasi un Robin Hood ante litteram.
Arrivò, infine,
addirittura a rapire l’abate di Cluny, diretto alle terme di S. Casciano alla ricerca di una cura per i suoi mali. Questi, imprigionato nella fortezza e nutrito con pane, fave secche e vernaccia di S. Gimignano, riuscì a guarire e ottenne dal Papa il perdono di Ghino di tacco per tutti i suoi misfatti.
Il borgo, concentrato ai piedi della rocca è rivolto verso un panorama magnifico.
Vie e vicoli, piazzette, archi deliziosi, edifici in
pietra nera, affascinano e catturano l’attenzione dei visitatori.
In centro, sono assolutamente da vedere, la Chiesa romanica di S. Pietro e la chiesa di S. Agata con, all’interno, interessanti opere di Andrea della Robbia.

© Anna - righeblu ideeweekend


Itinerari: S. Casciano dei bagni - Celle sul Rigo - Radicofani - Sarteano - Chianciano - S. Quirico d'Orcia - Montalcino - Pienza - Bagno Vignoni - Siena1 -Siena 2 - Siena 3
- Video: Immagini di Siena

4 commenti:

JAJO ha detto...

Ciao Anna, torni a "giocarmi in casa" :-D
Sarò a Castiglion del Lago proprio sabato :-) Non vedo l'ora di respirare di nuovo quell'aria.....

anna ha detto...

Jajo, rientrata a Roma, sento molto la differenza nella qualità dell'aria ! Stiamo progettando un ritorno sul Trasimeno, uno dei prossimi weekend, credo proprio a Castiglione del lago.
Ciao e a presto

paola ha detto...

Une terra cotta di Della Robbia ? Magnifica.
Baci Paola

anna ha detto...

Paola, sì e si trova nella Chiesa di S. Agata. Ne ho fotografate anche altre, di scuola robbiana, nella Chiesa di S. Pietro.
Un abbraccio e a presto

Related Posts with Thumbnails