sabato 7 febbraio 2009

Saturnia - terme tra storia e leggenda.

Il piccolo borgo di Saturnia, frazione di Manciano, sorge su una collina della Maremma toscana, sopra le rinomate sorgenti termali, poste tra il Monte Amiata e il fiume Fiora.
Le sue origini si fanno risalire al periodo pre-etrusco, e il nome, secondo la leggenda, deriverebbe da Saturnia Tellus, prima città italica, dimora del mitico re Saturno.
In epoca etrusca fu chiamata Aurinia e, in seguito, colonizzata dai Romani, fu trasformata in una vera e propria città.
Nel Medioevo, le sue misteriose origini, e la presenza delle sorgenti solforose, fecero proliferare molte leggende.
Si narrava che, da qui, il diavolo uscisse quando lasciava gli inferi, e il territorio era descritto com
e un luogo dal quale sgorgavano acque stregate, che andavano a depositarsi in pozze fumanti e bollenti, spargendo nell'aria un pungente odore malefico di zolfo.
Le cronache medievali, inoltre, registravano convegni di maghi e di streghe, diavolerie, incantesimi e riti sabbatici.
Nello stesso periodo, la città fu teatro di alterne vicende, finché, dopo una fase florida, seguita alla conquista da parte dei senesi, subì un lento declino.

Agli inizi di questo secolo, finalmente, lo sfruttamento delle risorse termali produsse una rinascita del borgo e un notevole sviluppo delle attività turistiche.
Oggi Saturnia è nota come elegante centro termale, dove si sfruttano le acque calde solforose per la cura e il benessere, medico e cosmetico.
[fotocenter.corriere.it]

Oltre che negli stabilimenti, è possibile immergersi nelle acque delle grandi vasche naturali, scavate nel travertino delle cascate del Mulino.

Anna Righeblu Ideeweekend

Itinerari:
ArgentarioBagno Vignoni - Saturnia - Sovana - Pitigliano

24 commenti:

Lydia ha detto...

Uno di quei posti dove vorrei andare da anni

anna righeblu ha detto...

Un po' di relax alle terme è sempre gradevole...qui a Saturnia sono stata, in un weekend di qualche tempo fa, alle vasche del mulino, non allo stabilimento.

paola ha detto...

Come fai a fare delle foto cosi belle ?! In questo momento sarei contenta di fare un break alle termi !!!
Ciao e buona domenica
Paola

anna righeblu ha detto...

Paola, queste due foto non sono mie...ecco perché sono così belle!
Un break alle terme, per coccolarsi un po', farebbe bene in questo periodo dell'anno...
Samo un po' stanchi, anche per via del tempo che non accenna a migliorare e...tuttto il resto...

Ciao, buona domenica anche a te e
un abbraccio

Michelangelo ha detto...

bella idea proporre le terme in questo periodo! Vi andavo da bambino ma non ci sono più tornato. Sì sì, le aggiungo nella lista delle cose da fare. :)
Michelangelo

anna righeblu ha detto...

Michelangelo, in fondo, le terme sono una meta possibile in qualsiasi periodo

marcella candido cianchetti ha detto...

le mitiche,ma ti suggerisco quelle di san filippo, stesse componenti curative delle acque, io ho frequentato x anni le cascatelle ottime,erano terme poco conosciute ,oggi mi dicono rimodernate , saranno x con il nuovo look , rimaste ottime? buon inizio di settimana

Dadda ha detto...

Sono passata per un saluto e scappo via, oggi la mia giornata avrebbe bisogno di 12 ore in piu' almeno!!
Suggestive foto e incantevole luogo le terme.
Baci.

anna righeblu ha detto...

Marcella, San Filippo mi manca...ho provato ad andare da Bagno Vignoni, in agosto, ma era impossibile parcheggiare...dovrò provare in un altro periodo

A presto

anna righeblu ha detto...

Dadda, soprattutto ci si rilassa... dopo periodi in cui le nostre giornate dovrebbero essere di 36 ore!

Baci e buon galòp

Maurizio ha detto...

Che meraviglia.... partirei subito... soprattutto in questo momento sarebbe un toccasana!!!
Un abbraccio

anna righeblu ha detto...

Maurizio, è un periodo stressante, su tanti fronti...si sente il bisogno di cambiare aria e orizzonti!

Un abbraccio anche a te

Tar e Tifla ha detto...

E, intanto che uno si riposa tra un'inalata e un bagno, può scattare un miliardo di foto. Così ad occhio mi sembra particolarmente stimolante.
Remy

anna righeblu ha detto...

Tar e Tifla, sì, se ha un "occhio" come il vostro, le foto saranno magnifiche!

eleonora ha detto...

Come dire in italiano...bello di bello...magnifico...tanti bacci di Francia a te

anna righeblu ha detto...

Chère Eleonora, tu l'as dite très bien: « est magnifique ».

Merci.

Baisers de Rome :-)

Jelly ha detto...

Che bel posto...Io adoro le termeeeee!!!

anna righeblu ha detto...

Jelly, anch'io...ma sempre in piccole dosi, per quanto riguarda i tempi.
Un abbraccio

Elga ha detto...

L'anno scorso ci volevamo andare ma abbiamo desistito per via della stagione pocofavorevole..chissà se quest'anno ci riusciamo..a vedere le foto partirei con il camper subito!!!!

anna righeblu ha detto...

Elga, che peccato!...Purtroppo le stagioni stanno diventando "capricciose".
Con il camper, però, è tutto più facile.
Non devi programmare tanto né prenotare, perciò, appena puoi, parti e vai!

Un abbraccio e buon weekend :-)

marcella candido cianchetti ha detto...

e allora vai a San filippo x ti ripeto mi risulta sia diventato troppo chic, ma tutto intorno è un rivolo d'acqua bianca e densa e almeno quando andavo io era un probblema togliersi il bianco dalla pelle, x che sferzata di benessere ciao

anna righeblu ha detto...

Marcella, cercherò di andare a Bagni San Filippo, anche se ho già tentato e rinunciato... Forse in primavera o in estate, spero proprio di riuscirci...
Ciao e buon inizio di settimana

Mitì ha detto...

Ci passo a fianco ogni volta che scendo da qui a Campagnano...Forse una volta riuscirò a fermarmici per qualche giorno eh? :-*

anna righeblu ha detto...

Mitì, ti auguro di riuscirci!
Forse un piccolo intervallo, di soli relax e coccole, una volta tanto non guasterebbe...
:-*

Related Posts with Thumbnails