mercoledì 15 ottobre 2008

Camaldoli, Toscana

[foresta casentinese - foto Senigallia e dintorni#2, da Flickr]

La prima cosa che colpisce, lungo la strada che porta a Camaldoli, è la fitta foresta casentinese, con i suoi maestosi e altissimi abeti secolari, interrotta solo da grandi fasci di luce.
Su queste terre, donate a San Romualdo dal conte Maldolo di Arezzo - da cui deriva il nome Ca’ Maldoli - il monaco costruì nella zona alta della montagna, le prime celle dell’eremo.
Le strutture del complesso, oltre il Sacro Eremo e il Monastero, comprendono anche la farmacia
e l’antica Foresteria, posti nella parte più bassa.
I pochi monaci rimasti, pur conducendo una vita basata sulla stessa regola, seguono stili di vita diversi: nell’eremo si pratica prevalentemente il raccoglimento personale e nel monastero si svolgono, per lo più, le attività in comune.
[Eremo di Camaldoli - di Cyberpiero, da Flickr]

Nell’Eremo si può ammirare la bella chiesa del Salvatore, settecentesca e barocca, i cui interni sono decorati con pregevoli pitture e stucchi.
Dal cortile si può raggiungere la zona riservata, dove si trovano le particolari celle dei monaci.
Queste sono state costruite secondo uno schema a chiocciola che, per la dislocazione degli ambienti, tende ad impedire la dispersione di calore all’esterno.
A tale schema si può attribuire anche un senso simbolico, quello della rappresentazione del percorso interiore nella meditazione.
Nell’antica farmacia è possibile ammirare i rivestimenti e i soffitti lignei, gli antichi arredi con armadi, vetrine e massicce porte. Qui sono commercializzate diverse categorie di prodotti naturali, ottenuti con metodi artigianali di lavorazione.
Nella foresteria del complesso monastico, e in altre strutture di tipo colonico, sono praticate diverse forme di ospitalità.
Tali proposte raccolgono sempre maggiori consensi , proprio tra coloro che desiderano trascorrere periodi di vacanza-weekend e relax, in assoluto riposo e raccoglimento, in una cornice naturale molto interessante.
[Camaldoli - di Kiala_love, da Flickr]

E’ possibile reperire informazioni dettagliate negli appositi siti.

La mia visita a Camaldoli risale ad alcuni anni fa, le foto sono state prese da Flickr.

Anna righeblu ideeweekend

14 commenti:

Coccoglam ha detto...

Che bello!!
I miei nonni ci portavano sempre a Camaldoli quando eravamo piccolini... Ricordo l'eremo proprio così, come lo si vede dalle foto.
E ricordo di essere rimasta assolutamente stregata dalle erbe della farmacia, dove ho comprato tre piccole tazzine con il mio nome e quello dei fratelli, che mia madre conserva ancora sul camino...
L'ultima volta che ci siamo andati avrò avuto 10 anni, ma conservo uno splendido ricordo di quella giornata... Grazie, mi hai fatto venire voglia di andarci, magari in primavera e magari con amici!!
A presto!

anna righeblu ha detto...

Coccoglam, anch'io sono rimasta colpita dalla farmacia, dove avevo acquistato una serie di creme e tisane.
In alcuni punti della foresta, particolarmente bella, era possibile osservare anche il passaggio dei cinghiali.
A presto! :)

mammadeglialieni ha detto...

eh, sì, è proprio bello laggiù! ci sono stata tanti anni fa con mio padre...

anna righeblu ha detto...

Mammadeglialieni, penso che sia bellissimo in tutte le stagioni!

Michelangelo ha detto...

bello camaldoli, ma soprattutto le folte foreste del Casentino. Ci sono passato proprio per arrivare a Bagno di Romagna, alla locanda del Gambero Rosso (ricordi, il post?)

Michelangelo

anna righeblu ha detto...

Michelangelo sì, ricordo che in un post le avevi citate... sicuramente le immagini della foresta rimangono impresse nella mente

paola ha detto...

Camaldoli vicino a Poppi. La foresta è magnifica !
Ciao e buona settimana.
paola

anna righeblu ha detto...

Paola, sì, questa è la tua Toscana!
Un abbraccio e buon inizio di settimana anche a te.

Magnolia Wedding Planner ha detto...

Anna tesoro mio! che bella foto questa di Camaldoli, un tempo ci andavo spesso con i miei genitori anche se ti dico la verità preferisco La Verna per la maestosità del panorama e per l'aria ancora più fresca in pieno agosto ;-)
oh..mi raccomando la prossima volta che ci capiti..fammi un fischio..chissà se magari riesco a venire anche io :-D
buonissima giornata
Silvia

anna righeblu ha detto...

Magnolia - Silvia, bene! La Verna è nei miei programmi, anche se non nell'immediato... allora, la prossima volta che si va a Camaldoli o alla Verna, ti avviso! ;-)
Un abbraccio e buona giornata anche a te

Luciana Bianchi Cavalleri ha detto...

Ho visitato Camaldoli qualche anno fa. Incredibile l'atmosfera che aleggia in quel luogo e nei suoi dintorni...

Luciana - www.comoinpoesia.com

anna righeblu ha detto...

Luciana, benvenuta. Sì, l'eremo e la foresta sono luoghi particolarmente suggestivi.
A presto

Carmine Volpe ha detto...

bella questa serie di conventi da rispolverare, belle foto e testo, come sempre

anna righeblu ha detto...

Carmine Volpe, ti ringrazio!
Sono affascinata da questi luoghi...

Related Posts with Thumbnails