mercoledì 29 ottobre 2008

Arpino – L’Acropoli di Civitas Vetus


Dopo aver superato l’abitato di Arpino, la nobile cittadina del Frusinate nota per aver dato i natali a Cicerone, Caio Mario e Marco Vipsanio Agrippa, seguendo le indicazioni per l’Acropoli, a circa 3 chilometri, si arriva alla Civitas Vetus.
Il piccolo centro è chiuso da un’imponente cinta di mura poligonali, risalenti al VI secolo a.C. e in gran parte ancora integre.
La porta principale d’ingresso all’Acropoli è lo splendido e famoso “arco a sesto acuto”.
E’ molto particolare: alto più di 4 metri, è formato da una serie di blocchi tagliati obliquamente verso l’interno, monoliti connessi a secco, sovrapposti e convergenti verso l’alto, a seguire un profilo ogivale.
A breve distanza dall’ingresso si trova una chiesetta del settecento, la chiesa della SS Trinità e, poco oltre, la cosiddetta Torre di Cicerone.
In realtà l’attribuzione di alcuni resti alle proprietà della famiglia dell’oratore Arpinate, non ha trovato conferma.
Il piccolo centro, che manca di un punto di ristoro, è scarsamente abitato ed è molto gradevole da visitare, inoltre, con una passeggiata panoramica sulla cinta muraria, si possono osservare le torrette e i vari resti che ne testimoniano la storia e la leggenda.

Visita nel precedente weekend, con itinerario: Casamari - Isola del Liri - Arpino, Acropoli

© Anna righeblu ideeweekend

Itinerari Lazio: Veroli - Abbazia Casamari - Chiostro Casamari - Isola del Liri, la cascata grande - Civitas vetus di Arpino

8 commenti:

Massimo ha detto...

Ecco questo è un posto che visiterei molto volentieri, mi gusta mucho la bassa demografia territoriale e poi quelle costruzioni in pietra sono interessantissime!
Ciao Anna! massimo.

anna righeblu ha detto...

Massimo, qui ci sono pochissimi residenti e qualche seconda casa.
Non ho inserito tutte le foto ma anche le chiesette sono molto interessanti!
Ciao e a presto

paola ha detto...

Passo rapidamente per farti un salutino.
Ciao a presto
paola

anna righeblu ha detto...

Paola, ti ringrazio e ricambio.
Un abbraccio e a presto

marcella candido cianchetti ha detto...

la porta assomiglia a quella greca dei leoni, ho visto il paesino solo da lontano ahimè ciao

anna righeblu ha detto...

Marcella, il centro dell'Acropoli è molto attraente... anche per gli studiosi stranieri, che manifestano interesse per questo tipo di fortificazione con mura cosiddette ciclopiche...
Un abbraccio e a presto

Elga ha detto...

Bellissime immagini, poi l'arco è davvero suggestivo!
Complimenti per la scelta di questo itinerario, Elga

anna righeblu ha detto...

Elga, ti ringrazio!
L'itinerario è molto interessante e ho in mente di svilupparlo ulteriormente.
Un abbraccio e a presto

Related Posts with Thumbnails