lunedì 7 aprile 2008

I giardini di Ninfa

Un giardino dell’Eden ricco di verde e di acqua, un luogo incantevole per trascorrere un weekend a pochi chilometri da Roma: è il giardino di Ninfa. Situato nel comune di Cisterna di Latina, molto vicina a Sermoneta, è un’oasi naturalistica aperta al pubblico su prenotazione, presso la Fondazione Caetani. Il periodo migliore per una visita è proprio questo, all’inizio della primavera, tra Aprile e Maggio, quando le rovine sono ricoperte da miriadi di rose in piena fioritura. Un itinerario interessante potrebbe comprendere Ninfa, Sermoneta e l’Abbazia di Valvisciolo.

8 commenti:

JAJO ha detto...

Bellissimi posti Anna, peccato che sia aperta soltanto alcune domeniche dell'anno (anche se fino a novembre) e spesso si fa un po' di fila. Obbligatoria la prenotazione.
Conto di tornarci entro un mesetto :-D

anna ha detto...

Jajo, sì sono posti da vedere.
Tutte le informazioni sono nel link a Ninfa e nell'altro a Fondazione Caetani.
Meglio evitare i periodi di affollamento, ci sono molte scolaresche in visita nei giorni feriali.
A presto :-)

Michelangelo ha detto...

Ma che bel posto, sicuramente l'ideale in questi giorni di primavera (piogge torrenziali a parte!)

Michelangelo

anna righeblu ha detto...

Michelangelo, il posto è molto bello, una sorta di giardino incantato...

La pioggia finirà, deve finire...lo spero almeno, io devo partire!

antorra ha detto...

ho visitato sermoneta e l'abbazia ma non i giardini! non ricordo perchè ma li trovai chiusi! adesso vivo lontano e mi è un po' difficile tornarci ma chissà forse un giorno ... anyway, bello questo blog ma fra le capitali non c'è dublin! a quando una tua visita?

anna righeblu ha detto...

Antorra, benvenuta!

I giardini di Ninfa sono aperti solo in certi periodi e con date precise, probabilmente sei capitata lì in un momento di chiusura.

Dublino è ancora tra i miei desideri, devo programmare... Tu vivi lì adesso?

Giovanna ha detto...

Ciao, Anna. Sono contenta di aver trovato questo blog.
Ninfa è un posto incantato; ho visitato i giardini più volte, approfittandone per vedere anche l'abbazia di Valvisciolo e Sermoneta. Bei ricordi. Mi hai fatto venire voglia di tornarci!

anna righeblu ha detto...

Giovanna, benvenuta!

Anch'io ho visto il tuo blog, molto interessante.
Proprio oggi, a proposito di Ninfa, c'è stato un servizio, al TG3, in cui si diceva che l'area dell'oasi è stata ampliata.
Un motivo in più per tornarci!
A presto

Related Posts with Thumbnails