venerdì 11 giugno 2010

Weekend nel Medioevo - il castello di Gargonza


In posizione isolata, immerso nel verde dei boschi collinari dominanti la Valdichiana, si trova il borgo medievale di Gargonza.
L'aspetto è quello di una piccola corte, con le antiche abitazioni raccolte intorno alla bella torre, entro le mura del castello.


Il percorso storico di questa minuscola frazione, nel territorio aretino di Monte San Savino, è tracciato da una sequenza di piccoli e grandi avvenimenti.
Dopo il primo incastellamento, realizzato dagli Ubertini nel XII secolo, le sorti di Gargonza dipesero da quelle ghibelline di Arezzo.


Nel borgo Dante trascorse parte del suo esilio e qui, in un'assemblea eterogenea composta da Guelfi bianchi fuoriusciti da Firenze, ghibellini aretini e fiorentini, furono poste le basi strategiche per il rientro a Firenze.
Ma la realtà impose un destino diverso alle sorti degli esuli e Gargonza tornò sotto l'influenza aretina.

In seguito, in rapida successione divenne prima proprietà senese, poi fiorentina, fino alla distruzione per mano degli stessi fiorentini, quale dura punizione inflitta agli abitanti, rei di nutrire spiccate simpatie per la repubblica senese.

Ricostruita nel cinquecento, passò di proprietà in proprietà, dai Lotteringhi ai marchesi Corsi, fino agli antenati degli attuali proprietari, i Guicciardini Corsi Salviati.


Gargonza è, attualmente, proprietà privata e, a partire dagli anni settanta, è stata sottoposta ad un accurato restauro per la trasformazione in esclusiva struttura turistico-ricettiva. 
Le antiche case, ormai divenute accoglienti ed eleganti appartamenti dall'inconfondibile stile toscano, hanno conservato i nomi delle famiglie che originariamente le abitavano.



Percorrendo una stretta via costeggiata da boschi, si arriva nei pressi del ristorante, in uno slargo dove  è possibile parcheggiare l'auto per poi proseguire a piedi.
Attraverso un portale si accede al bel cortile d'ingresso dominato dall'alta torre merlata, visibile a distanza, tra le cime di cipressi e lecci. 


Da qui si arriva alla chiesetta dei Santi Tiburzio e Susanna, utilizzata per eventi e cerimonie anche da numerosi stranieri che amano le particolari atmosfere e ambientazioni toscane. La Reception è situata di fronte alla Casa Guicciardini Corsi Salviati, all'inizio del percorso che conduce verso l'area congressuale, in prossimità della cinta muraria.


Il borgo è stato riscoperto, dai più, alcuni anni fa, a causa della visibilità mediatica seguita a due eventi congressuali del governo Prodi che si tennero, nel '97 e nel 2000, nella cornice di Gargonza.

Le foto sono state scattate sabato, 29 Maggio, in occasione di una visita di passaggio... ma non nascondo il desiderio di tornarci, se possibile, per trascorrere un weekend...

Notizie utili: Gargonza si trova in Toscana, provincia di Arezzo, comune di Monte San Savino. 
In autostrada, da Nord o Sud, uscita Monte San Savino.

Itinerari: Gargonza - Lucignano - Arezzo - Cortona - La Verna

Anna Righeblu Ideeweekend

8 commenti:

Chiara ha detto...

che bel reportage! Mi hai messo voglia di far la valigia ma con questo caldo so che girerei boccheggiante nei vicoli di questo bel borgo,la primavera non c'è stata proprio, peccato era la stagione giusta per apprezzare questi we....

Anna Righeblu ha detto...

Chiara, l'arrivo improvviso delle temperature estive ha spiazzato un po' tutti... avremo bisogno di un periodo più lungo di adattamento.

Borghi come questo non sono adatti a tutti, dipende dai gusti: se nel weekend si è alla ricerca del relax e si apprezza il contatto con la natura, può essere tra quelli possibili... altrimenti, rimane un'idea da concretizzare in altri periodi o un posto, comunque, solo da vedere...

Un saluto e buon weekend :-)

paola ha detto...

C'est un appel au voyage !!!
Baci
paola

Anna Righeblu ha detto...

Paola, sì, la Toscana, con i suoi caratteristici paesaggi è una vera tentazione per progettare una vacanza!

Baci e buon weekend :-)

Tenebrae ha detto...

ciao anna, sono passato per un saluto e per ringraziarti di aver linkato il mio blog, ho aggiunto il tuo all'elenco dei blog che mi linkano... fammi sapere come andrà l'esperienza del feed completo

Anna Righeblu ha detto...

Tenebrae, benvenuto!
Ti ringrazio, ho modificato le impostazioni sul feed completo e... ti farò sapere.

Intanto, mi interessa leggere anche le opinioni nei commenti al tuo post...

Gunther ha detto...

di questo posto ho sempre sentito parlare e devo dire che mi attrae molto sopratutto mi d al'idea di una grande tranquillità sempre dei consigli magnifici

Anna Righeblu ha detto...

Gunther, ne avevo sentito parlare anch'io ed è proprio così, ricco di fascino, piccolo, raccolto, immerso nel verde, isolato ma non troppo...

Related Posts with Thumbnails